Nella memoria e nella storia dei popoli

Un viaggio tra mulini, torri e antichità sepolte: da Rocca Imperiale Marina a Montegiordano Marina

Il Monastero di Santa Maria degli Antropici è dedicato alla venerazione della Madonna col Bambino. Il monastero costruito nel XVII secolo, dopo la ristrutturazione conclusasi solo di recente, può rappresentare il fiore all’occhiello per il territorio di Nocara. Sulla facciata si osserva il portale con arco a tutto sesto inscritto in un rettangolo in pietra. Nel cortile si conservano resti di affreschi della Madonna con Bambino, un vescovo e un cuore trafitto da una freccia, incorniciati con ghirlande composte da foglie stilizzate d’acanto. Durante i recenti lavori di restauro è venuto alla luce un affresco che rappresenta la Madonna del Latte.

Rocca Imperiale deve la propria notorietà al suo Castello, imponente e maestoso, che domina il borgo dall’alto di una collina, e al cosiddetto Oro di Federico, il limone dalle eccellenti qualità dovute alla posizione del territorio, protetto dalle alture a nord-ovest e accarezzato dal clima mite a sudest. Il Consorzio per la tutela e la valorizzazione dei limoni di Rocca Imperiale sta portando avanti un progetto per il riconoscimento del prodotto con Indicazione Geografica Protetta (IGP).

Il Castello di Oriolo è di origine normanna, ha un impianto quadrangolare, un torrione quadrato e alcune torrette cilindriche perimetrali. Centro strategico di avvistamento, fu proprietà degli Svevi, Angioini, Aragonesi, dei principi Sanseverino e dei Lopes Vergara; sulla porta è ancora visibile lo stemma dei Pignoni del Carretto (proprietari nel XVI e XVII secolo). L’edificio subì grossi danni nel terribile terremoto del 1693.

Convento di Santa Maria degli Antropici a Nocara

Partendo da Rocca Imperiale Marina, le prime tappe sono la Torre di guardia e il grande magazzino costruito nel 1731 dal duca Crivelli in località Marina di Rocca. Oltrepassata la ferrovia, si procede in direzione sud-ovest su Via Taranto per circa 900 metri fino a contrada Le Cesine con la Chiesa della Madonna della Nova. Tornando a Marina, si prende a destra per Via Mare per circa 500 metri verso Canna-Nocara, fino a raggiungere Rocca Imperiale, con il Museo delle Cere ospitato nel Monastero dei Frati Osservanti, e quindi alla provinciale che costeggia i limoneti e il torrente Canna; è possibile deviare agli scavi archeologici di Timpone del Crocifisso e alla Masseria Destra. A Canna meritano una visita i palazzi storici e la Chiesa dell’Immacolata, mentre attorno vi è il bosco di Commaroso, ideale per escursioni e per osservare gli antichi mulini ad acqua.

Castello di Montegiordano.

Proseguendo sulla SP.147 si raggiunge Nocara, dove si può vedere la Chiesa di San Nicola di Bari, il Museo Epeo e i resti del castello. Tornando sulla SP.147, si può deviare all’area archeologica di Serra Maiori, mentre ad Armi di Sant’Angelo interessante è la rupe calcarea con reperti ellenistici; salendo a piedi sulla vetta di Serra Maiori si incontrano i resti dell’antica Presinace. Dopo una visita al Convento di Santa Maria degli Antropici si prosegue verso Oriolo, proseguendo poi sulla SS.481 si raggiunge Oriolo, con il Castello e la Chiesa Madre dedicata a San Giorgio. Fuori dal centro c’è Palazzo Santo Stefano. Riprendendo la SS.481 verso Oriolo ci si sposta sulla SP.417, quindi sulla SP.149 e si segue per Montegiordano, con la Chiesa Madre di S. Antonio da Padova. In località Piano delle Rose si incontrano il Castello costruito dai Pignone e la chiesa della Madonna del Carmine. L’itinerario termina a Montegiordano Marina.

Località di partenza: Rocca Imperiale Marina
Località di arrivo: Montegiordano Marina
Località intermedie e chilometraggio parziale:
Rocca Imperiale Marina – Contrada Le Cesine 4 km
Contrada Le Cesine – Rocca Imperiale 7,2 km
Rocca Imperiale – Canna 10,2 km
Canna – Nocara 7,7 km
Nocara – Oriolo 15,4 km
Oriolo – Montegiordano 12,3 km
Montegiordano – Montegiordano Marina 7 km
Chilometraggio totale: 63,8 km
Come arrivare: A14 Bologna–Taranto, uscita di MottolaCastellaneta, segue SS.106 fino a Rocca Imperiale. A14 Foggia – Candela – Potenza – Metaponto e SS.106. A3 Salerno–Reggio Calabria, uscita di Frascineto–Castrovillari–Sibari,SS.105 fino a Villapiana Scalo e infine SS.106

NUMERI UTILI

Canna

Da visitare:
  • Siti archeologici di Timpone del Crocifisso e di Masseria Destra
  • Chiesa dell'Immacolata
  • bosco Commaroso
  • Palazzo Ielpo

Municipio Canna
Palazzo di Città Via Nicholas Green 87070 Canna (Cs) Telefono: 0981934000 Fax: 0981934291 protocollo.canna@asmepec.it www.comune.canna.cs.it
Chiesa Madre Immacolata Concezione
Via Plebiscito 87070 Canna (Cs) Telefono:0981934043

Montegiordano

Da visitare:
  • Castello
  • Contrada Manzinara
  • Chiesa Madre di Sant’Antonio

Municipio Montegiordano
Palazzo di Città Via Giovanni XXIII, 31 87070 Montegiordano (Cs) Telefono: 0981932002 Fax: 0981932003 sindaco.montegiordano.cs@legalmail.it www.comune.montegiordano.cs.it
Pro Loco Montegiordano
Telefono: 0981932247 www.montegiordanoproloco.org/proloco/

Nocara

Da visitare:
  • Chiesa Madre di san Nicola di Bari
  • Convento di Santa Maria degli Antropici
  • zona archeologica Serra Maiori
  • Antiquarium
  • Armi di Sant'Angelo
  • Museo Epeo

Municipio Nocara
Palazzo di Città Via Polmo, 8 87070 Nocara (Cs) Telefono e Fax 0981934442 info.comune.nocara.cs@asmepec.it www.comune.nocara.cs.it
Chiesa Madre San Nicola di Bari
87070 Nocara (Cs) Telefono:0981934473

Oriolo

Da visitare
  • Castello
  • Chiesa Madre di San Giorgio
  • Museo della Civiltà Contadina

Municipio Oriolo
Palazzo di Città Via Pietro Toscani, 75 87073 Oriolo (Cs) Telefono: 0981930871 Fax: 0981930870 info.comune.oriolo.cs@asmepec.it www.comune.oriolo.cs.it
Castello di Oriolo
Comune: Oriolo Ubicazione: Via Roma Telefono: 0981930871 (Comune) Orari di apertura: dal lunedì al venerdì: dalle ore 8,30 alle ore 12,30 e dalle ore 15,30 alle 19,30 il sabato e la domenica: dalle ore 9,30 alle ore 12,30 e dalle ore 15,30 alle 19,30. Giorno di chiusura. Domenica (apertura su richiesta). Ingresso: A pagamento (€ 2 per gli adulti ed € 1 per i ragazzi di età inferiore ai 18 anni). Visite guidate: Previste su prenotazione. www.comune.oriolo.cs.it
Chiesa Madre di San Giorgio Martire
Via Francesco Accattato 87073 Oriolo (Cs) Telefono:0981931104
Museo della Civiltà contadina - Oriolo
Comune: Oriolo Telefono: 0981930871 (Comune) Orario di apertura: 10:00/12:00 – 15:00/18:00 Giorno di chiusura: Domenica (apertura su prenotazione). Ingresso: A pagamento. Visite guidate: Previste su prenotazione. Il museo è in restauro Come arrivare: A3 SA- RC, uscita Frascineto-Catrovillari, segue la SS.106 per Sibari - Villapiana – Trebisacce, fino ad Amendolara, dopo due chilometri prendere la SS.481 per Oriolo. A.14 BO – TA,uscita Palagiano, segue la SS.106 Jonica per Reggio Calabria fino Roseto CapoSpulico, dopo un chilometro prendere la SS.481 per Oriolo.

Rocca Imperiale

Da visitare:
  • Castello Svevo
  • Chiesa Madre
  • zona archeologica
  • Murge Santa Caterina
  • Complesso Museale
  • Chiesa di Santa Maria della Nova

Municipio Rocca Imperiale
Palazzo di Città Via Castello Aragona 87074 Rocca Imperiale (Cs) Telefono: 0981936391 Fax: 0981936365 www.comune.roccaimperiale.cs.it
Castello di Rocca Imperiale
Comune: Rocca Imperiale Ubicazione: Via Pier delle Vigne Telefono: 0981936391 (Comune) Cellulare:  3286879179 (Vincenzo di Matteo, referente) dimatteo72@teletu.it Orari di apertura: Luglio – Ottobre 9:30/12:30 – 17:00/20:30 tutti i giorni. Periodo invernale e primaverile apertura su prenotazione. Ingresso: A pagamento. Visite guidate:  Previste su prenotazione, chiamando dal lunedì al sabato (08:30/12:30). www.comune.roccaimperiale.cs.it
Chiesa Madre Assunzione della Beata Vergine
Corso Vittorio Emanuele 87074 Rocca Imperiale (Cs) Telefono:0981936016
Complesso museale di Rocca Imperiale
Comune: Rocca Imperiale Via Monastero Telefono: 0981933388 www.museodellecere.net Museo privato in convento di proprietà comunale. Orario di apertura: Inverno, dal lunedì al venerdì 16:00/19:00. Estate, dal lunedì al venerdì 18:00/21:00. Festivi 10:00/13:00 – 16:00/20:00 Giorno di chiusura: Martedì. Ingresso: A pagamento. Visite guidate: Previste su prenotazione. 2 ore. Come arrivare: Dalla SS.106 si prende l’uscita per Rocca Imperiale e si prosegue per il centro storico.

Torna a Alto Jonio Cosentino: un territorio sospeso tra storia, fede e natura