Cerchiara di Calabria

È un comune di 2.492 abitanti, situato nel Parco nazionale del Pollino, con un’estensione territoriale che arriva a 1.439 m s.l.m. Cerchiara di Calabria ospita nel suo territorio il santuario della Madonna delle Armi. Costruito nel Quattrocento, sui resti di un preesistente edificio di culto, è dedicato alla madonna delle Armi, di cui fu trovata una lastra di pietra con l’immagine naturale acheropita della madonna. Ampliata nel XVI-XVII secolo, col palazzo ducale ed altri edifici, conserva opere seicentesche ed affreschi del Settecento di scuola napoletana.
A Cerchiara è possibile visitare il piccolo ma suggestivo museo del pane, in cui sono conservati vari strumenti, macchinari e macine della ruralità di un tempo, manichini che impersonano il mugnaio e il panettiere e, tra le altre cose, vere pagnotte di pane di Cerchiara conservate a mo’ di esempio.
Poco fuori paese si trova la Grotta delle Ninfe, un’antica fonte di acqua sulfurea che forma fanghi terapeutici e che sfocia oggi in una piscina termale.
Nella frazione Piana si trova il Palazzo Pignatelli che ha ospitato i signori feudatari di Cerchiara fino al 1932, il palazzo è costruito intorno ad una torre preesistente posta a difesa delle invasioni saracene.
(fonte: Wikipedia)

Da visitare:
  • Palazzo della Piana
  • grotta delle Ninfe
  • Monte Sellaro
  • Museo del Pane
  • Chiesa di San Pietro
  • bosco dell’Acqua Rossa
  • abisso del Bifurto
  • Santuario di Santa Maria delle Armi

Caricamento delle mappe in corso - restare in attesa...

Cerchiara di Calabria: 39.858715, 16.384277
marker icon
icon-car.png Fullscreen-Logo
Palazzo della Piana
Palazzo della Piana
Questo imponente e signorile palazzo sorse nel 1600 intorno ad una torre preesistente fatta edificare nel 1547 in ottemperanza agli ordini di Carlo V di edificare torri di avvistamento lungo tutti i litorali del regno.

Approfondisci
http://www.scoprirealtojonio.it/mob/?page_id=334

Info
Comune: Cerchiara di Calabria
Ubicazione: Strada Statale 92
Telefono: 0981991408 (Comune)
Orari di apertura: -
Ingresso: -
Visite guidate: -
www.comune.cerchiara.cs.it
marker icon
icon-car.png Fullscreen-Logo
Santuario di Santa Maria delle Armi
Santuario di Santa Maria delle Armi
Antico edificio di culto testimoniato già dal sec. X, come provano i resti delle grotte rupestri del monte Sellaro, ove si insediarono nel X secolo i monaci anacoreti di origine greca. Punto panoramico.

Approfondisci http://www.scoprirealtojonio.it/mob/?page_id=362 

Info
Cerchiara di Calabria
Palazzo di Città
Via Antonio Caputi – 87070
Telefono: 0981991007 Fax 098199153
www.comune.cerchiara.cs.it

Pro Loco del Sellaro
Corso Umberto I
87070 Cerchiara di Calabria (Cs)
Telefono: 3331833643

Fondazione Santa Maria delle Armi
Via Garibaldi 39
87070 Cerchiara di Calabria
Telefono: 0981991002
Cell. 3396197005 (Luca Franzese presidente della Fondazione)
info@santuariomadonnadellearmi.it  www.santuariomadonnadellearmi.it
marker icon
icon-car.png Fullscreen-Logo
Chiesa di San Pietro
Chiesa di San Pietro
Via Roma
87070 Cerchiara di Calabria (Cs)
Telefono:0981991121

Approfondisci http://www.scoprirealtojonio.it/mob/?page_id=373
marker icon
icon-car.png Fullscreen-Logo
Museo del Pane e della Civiltà contadina
Museo del Pane e della Civiltà contadina
Comune di Cerchiara di Calabria
Via Monte Bello
Telefono: 0981991408
www.comune.cerchiara.cs.it
Orario di apertura: Inverno, 8:00/14:00, su richiesta. Estate 09:00/13:00 – 15:00/18:00
Visite guidate: Su prenotazione.
Come arrivare: Dalla SS.106 si prende l’uscita Villapiana Scalo – Cerchiara –Castrovillari, seguendo le indicazioni per Cerchiara di Calabria.

Approfondisci  http://www.scoprirealtojonio.it/mob/?page_id=419
marker icon
icon-car.png Fullscreen-Logo
Piana di Cerchiara
Piana di Cerchiara
Gli ultimi signori feudali di Cerchiara sono stati i Pignatelli che, per aver trovato inabitabile il castello, costruirono, nel 1600, una nuova dimora in località piana di cerchiara, alla sinistra del Torrente Caldanello. Per la imponenza della costruzione e le superstrutture signorili, venne chiamato fin da allora, Palazzo della Piana.

Approfondisci http://www.scoprirealtojonio.it/mob/?page_id=1178 
marker icon
icon-car.png Fullscreen-Logo
Grotta delle ninfe
Grotta delle ninfe
Sorgenti della Grotta delle Ninfe, le cui acque sulfuree alimentano l’omonimo complesso termale.
Nella suggestiva grotta, le cui pareti di roccia calcarea si aprono, in alcuni punti, verso il cielo, si è creata una piscina di acqua calda (30 °C), già nota agli antichi Sibariti.

Approfondisci http://www.scoprirealtojonio.it/mob/?page_id=1182
marker icon
icon-car.png Fullscreen-Logo
Rifugio Calvario
Rifugio Calvario
Sito vicino al centro storico, con 10 posti letto è  immerso in un paesaggio tipicamente montano, tra boschi di conifere e di lecci. Punto panoramico.

Approfondisci http://www.scoprirealtojonio.it/mob/?page_id=1186
marker icon
icon-car.png Fullscreen-Logo
Rifugio Caserma Forestale
Rifugio Caserma Forestale
Organizzato per la cucina, offre 27 posti letto.

Approfondisci http://www.scoprirealtojonio.it/mob/?page_id=1186
marker icon
icon-car.png Fullscreen-Logo
Abisso del Bifurto
Abisso del Bifurto
Detto anche "Fossa del Lupo", è un profondissimo inghiottitoio che scende in verticale per 683 metri. Punto panoramico.

Approfondisci http://www.scoprirealtojonio.it/mob/?page_id=1190 
marker icon
icon-car.png Fullscreen-Logo
Acqua Rossa
Bosco dell’Acqua Rossa
Bosco con annessa area pic-nic attrezzata e fontana.
marker icon
icon-car.png Fullscreen-Logo
Gola del Caldanello
Gola del Caldanello
Creata dall’erosione che ha determinato il distacco di una porzione del monte Sellaro, offre una via ferrata attrezzata per gli amanti dell'escursionismo.

Approfondisci http://www.scoprirealtojonio.it/mob/?page_id=1203
marker icon
icon-car.png Fullscreen-Logo
Grotta Serra del Gufo
Grotta Serra del Gufo
E' una delle più note del territorio e presenta uno sviluppo planimetrico di circa 1200 metri. Vanta ambienti sotterranei dalle morfologie estremamente varie con pozzi, saloni e cunicoli ricchi di spettacolari concrezioni calcitiche che le conferiscono un fascino particolare. Riservata agli speleologi.
marker icon
icon-car.png Fullscreen-Logo
Grotta Panno Bianco
Grotta Panno Bianco
Sita in località Oratorio, al suo interno ci sono interessanti formazioni di stalattiti e stalagmiti. La difficoltà è medio-bassa ed è visitabile soltanto con una guida.
marker icon
icon-car.png Fullscreen-Logo
Voragine delle Balze di Cristo
Voragine delle Balze di Cristo

Include  un "pozzo" di ben 88 metri di profondità.
marker icon
icon-car.png Fullscreen-Logo
Museo del pino loricato
Museo del pino loricato
Allestito nel cuore del centro storico, rappresenta un unicum nel panorama artistico provinciale. Raccogliere preziose testimonianze e reperti relativi all’albero, simbolo del Parco Nazionale del Pollino.

Approfondisci http://www.scoprirealtojonio.it/mob/?page_id=1208 
marker icon
icon-car.png Fullscreen-Logo
Venaglie
Venaglie
Area picnic attrezzata, fontana.
marker icon
icon-car.png Fullscreen-Logo
Castello Normanno di Cerchiara - ruderi
Castello Normanno di Cerchiara
Ruderi del Castello, costruito nel '300 e rifatto nel '500. Il castello nacque a completamento delle mura della rocca longobarda. Punto panoramico.

Approfondisci http://www.scoprirealtojonio.it/mob/?page_id=1218
marker icon
icon-car.png Fullscreen-Logo
Monte Sellaro
Monte Sellaro
1439 m.
marker icon
icon-car.png Fullscreen-Logo
Convento degli Osservanti
Convento degli Osservanti

Fondato nel 1650 ad opera di Fabrizio Pignatelli III, venne soppresso per decreto ai primi dell'800.
marker icon
icon-car.png Fullscreen-Logo
Monastero di S. Andrea - ruderi
Monastero di S. Andrea
Ruderi del Monastero di S. Andrea di epoca bizantina. Edificato intorno al '950 venne retto agli inizi dal monaco Pacomio e poi da Gregorio da Cassano.
marker icon
icon-car.png Fullscreen-Logo
Chiesa di Sant' Antonio
Chiesa di Sant' Antonio
Costruita dal Marchese di Cerchiara, principe Fabrizio Pignatelli, verso la metà del 1600, in stile barocco e annessa all'antico convento degli Osservanti. Custodisce una croce processionale d'argento del XVIII sec. proveniente dal Santuario della Madonna delle Armi; una croce reliquiaria d'argento del XVII sec. e un cassone di sagrestia del XVII sec.
marker icon
icon-car.png Fullscreen-Logo
Chiesa di S. Giacomo
Chiesa di S. Giacomo
Eretta nel 1400 e rifatta in stile barocco nel 1700. Da vedere: il bellissimo altare del Crocifisso scolpito da G. Cappellini nel 1878, artista toscano; quattro grandi tele: Gloria di S. Barbara del 1700, la Presentazione al Tempio di Maria (di epoca incerta), la Visitazione (ignoto del 1600), Madonna di Costantinopoli (di epoca bizantina). La chiesa inoltre custodisce in una teca una reliquia della Santa Croce.
marker icon
icon-car.png Fullscreen-Logo
Chiesa di S. Francesco di Paola
Chiesa di S. Francesco di Paola
Ubicata presso il palazzo della Piana, è stata costruita dai Pignatelli nel '600. Restaurata ed ingrandita nel 1978, conserva all'interno il sepolcro di Fabrizio Pignatelli.
marker icon
icon-car.png Fullscreen-Logo
Torre
Torre
Edificata nel 1547 da A. Capoccio, per volere di Carlo V, a difesa ed avvistamento dalle incursioni dei Turchi.
marker icon
icon-car.png Fullscreen-Logo
Celio
Celio
Fontana
marker icon
icon-car.png Fullscreen-Logo
Abisso della Gravina
Abisso della Gravina
Punto panoramico.
marker icon
icon-car.png Fullscreen-Logo
Costa S. Marco
Costa S. Marco
Punto panoramico.
marker icon
icon-car.png Fullscreen-Logo
Lacco
Lacco
Punto panoramico lungo il sentiero che collega Cerchiara al Santuario della Madonna delle Armi.
marker icon
icon-car.png Fullscreen-Logo
Piano di Acquafredda
Piano di Acquafredda
I faggi assumono forme particolarmente contorte tanto da meritarsi l'appellativo di "alberi serpenti".
marker icon
icon-car.png Fullscreen-Logo
Palazzo Pistocchi
Palazzo Pistocchi
marker icon
icon-car.png Fullscreen-Logo
Palazzo Lupinacci
Palazzo Lupinacci
marker icon
icon-car.png Fullscreen-Logo
Palazzo Stigliano
Palazzo Stigliano
marker icon
icon-car.png Fullscreen-Logo
Santa Venere
Santa Venere
Punto panoramico
marker icon
icon-car.png Fullscreen-Logo
Serra di Paola
Serra di Paola
Punto panoramico
marker icon
icon-car.png Fullscreen-Logo
Corpo Forestale
Corpo Forestale dello Stato
Piazza Dante Alighieri 10
Telefono: 0981991153
marker icon
icon-car.png Fullscreen-Logo
Poste Italiane
Poste Italiane
Via Roma,14
Telefono: 0981991603
marker icon
icon-car.png Fullscreen-Logo
Gruppo Speleogico
Gruppo Speleogico
Via Solferino, 38
Telefono: 0981991134
marker icon
icon-car.png Fullscreen-Logo
Farmacia
Farmacia Rosanna Bellizzi
Via Antonio Caputi, 9
Telefono: 0981991378
marker icon
icon-car.png Fullscreen-Logo
Municipio
Municipio - Polizia Municipale
Via Antonio Caputi
Telefono: 0981991007
Fax: 0981991535
www.comune.cerchiara.cs.it
marker icon
icon-car.png Fullscreen-Logo
Servizio di Continuità Assistenziale
Servizio di Continuità Assistenziale
Corso Umberto, 117
Telefono: 0981991173
Orari:
Ogni sera dalle ore 20.00 fino alle ore 8.00 del mattino seguente;
Dalle ore 10.00 di ogni sabato alle ore 8.00 del lunedì seguente;
Dalle ore 10.00 di tutti i giorni prefestivi fino alle ore 8.00 del primo giorno non festivo.
marker icon
icon-car.png Fullscreen-Logo
Farmacia
Farmacia Rizzo Dr Vincenzo
Contrada Piana
Telefono: 0981994602
marker icon
icon-car.png Fullscreen-Logo
Carabinieri
Carabinieri
Via Roma, 3
Telefono: 0981991004
Fax: 0981991004
marker icon
icon-car.png Fullscreen-Logo
Corpo Forestale
Corpo Forestale
Piazza Dante, 10
Telefono: 0981911153
marker icon
icon-car.png Fullscreen-Logo
Parco Comunale della Cessuta
Parco Comunale della Cessuta

Il parco archeologico-speleologico riserva ai gitanti suggestivi sentieri che si dipanano attorno al Monte Sellaro. Itinerario trekking.
marker icon
icon-car.png Fullscreen-Logo
Grotta Antro degli Elfi
Grotta Antro degli Elfi
Sita ai piedi del versante occidentale del Monte Sellaro, questa grotta presenta uno sviluppo spaziale di 254 m per una profondità di - 69 m. Per la sua esplorazione è necessario l’uso di corde e imbracatura, il che rende la sua discesa leggermente più impegnativa rispetto alle grotte di Damale e di Pannobianco.

(fonte Avventurieri del Sud)